La vera condizione della libertà. Caso Deodato: democrazia e diritto di credere

Riportiamo l’articolo a firma di Alfredo Mantovano e di Massimo Introvigne apparso su Avvenire il giorno 3 novembre 2015 sulla sentenza emessa dal Consiglio di Stato in merito alla trascrizione delle nozze gay contratte all’estero.  Superior stabat lupus, longeque inferior agnus. Sì, caro direttore, per come è stata costruita e per gli obiettivi che si…

Nozze gay:  pro-family, perché nessun appello a sentenza Ue?  Comitati Sì alla famiglia, ‘ scelta ideologica del Governo Renzi

(ANSA) – ROMA, 30 OTTOBRE – Il governo italiano non ha presentato appello contro la sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’ Uomo “Oliari e altri contro Italia” del 21 luglio 2015, che condanna l’ Italia per il mancato riconoscimento delle convivenze omosessuali. Il termine per l’appello è scaduto il 21 ottobre e la sentenza è ora diventata definitiva.…

Bene il Consiglio di Stato. Il Presidente del Consiglio sostenga il diritto dei bambini ad una famiglia

“Mentre plaudiamo alla sentenza del Consiglio di Stato che ribadisce che in Italia il matrimonio è solo fra un uomo ed una donna, vogliamo stigmatizzare il tentativo dei paladini della stepchild adoption di far passare il principio che chiunque le è contrario è non solo un omofobo, ma anche un violento nemico dei bimbi che…

Consiglio di Stato e nozze gay. Introvigne (Sì alla famiglia): «Ha applicato la legge, sgangherata reazione della lobby gay»

Roma, 27-10-2015 (l.c.). Sulle polemiche dopo la sentenza del Consiglio di Stato che ha annullato la trascrizione in Italia di nozze gay contratte all’estero interviene con una nota il sociologo torinese Massimo Introvigne, vice-responsabile nazionale di Alleanza Cattolica e presidente dei Comitati Sì alla famiglia. «La sentenza, per una volta, applica la legge anziché inventarla.…