Cristianità n° 370, ottobre-dicembre 2013

Il 26 ottobre 1983 fu resa pubblica dalla Congregazione per la Dottrina della Fede, allora diretta dal card. Joseph Ratzinger (Papa Benedetto XVI, 2005-13), laDichiarazione sulla massoneria, che ribadiva il giudizio negativo espresso da sempre dalla Chiesa cattolica riguardo alla setta. La dichiarazione venne pubblicata con l’esplicito consenso del beato Giovanni Paolo II (1978-2005).

Cristianità n° 367, gennaio-marzo 2013

Il numero del gennaio-marzo 2013 di Cristianità, l’organo ufficiale di Alleanza Cattolica, non poteva che prendere in esame gli eventi di enorme rilevanza storica accaduti in quei mesi. Innanzitutto l’imprevisto passaggio di consegne tra Papa Benedetto XVI, che l’11 febbraio 2013 rinuncia all’esercizio del ministero petrino, ed il card. Jorge Mario Bergoglio, argentino con radici piemontesi, che il 13 marzo viene eletto Sommo Pontefice col nome di Francesco.

Una battaglia nella notte Plinio Corrêa de Oliveira e la crisi del secolo XX nella Chiesa

AUno dei maggiori eventi del secolo XX è stato senz’altro il Concilio Ecumenico Vaticano II (1962-1965) che alla luce di un mondo profondamente cambiato rispetto a pochi decenni prima, ha dettato gli orientamenti con cui la Chiesa cattolica si sarebbe posta dinanzi alla cosiddetta Modernità e alle sue sfide. Per lungo tempo però, che cosa sia stato il Concilio e quale sia stato il suo significato all’interno della vita della Chiesa è stato oggetto di incomprensioni e malintesi. Per dirla con una metafora che san Basilio usa riferendosi alla situazione della Chiesa dopo il Concilio di Nicea del 325, si è trattato di una battaglia navale nel buio della tempesta in cui “il grido rauco di coloro che per la discordia si ergono l’uno contro l’altro, le chiacchiere incomprensibili, il rumore confuso dei clamori ininterrotti ha riempito ormai quasi tutta la Chiesa falsando, per eccellenza o per difetto, la retta dottrina della fede…” (cit. a pag. 7).