Quattro grandi bugie della stampa sul Sinodo

Aprendo il quotidiano torinese «La Stampa» trovo un interessante inchiesta su come le parrocchie a Torino e altrove da oggi «applicheranno» la relazione finale del Sinodo. Una comunità di religiosi torinesi si proclama orgogliosamente, come si diceva un tempo, antemarcia: da tempo, afferma, riconosce il diritto alla comunione dei divorziati risposati «come dice il Sinodo»…

Nella Chiesa riforme, ma non rivoluzione

Si è concluso il Sinodo ordinario dei vescovi, «secondo tempo» dello sforzo sinodale cattolico sulla famiglia dopo il Sinodo straordinario del 2014. Oggetto di attese per alcuni e di preoccupazione per altri, ci si aspettavano dal Sinodo grandi riforme dell’insegnamento cattolico in tema di comunione ai divorziati risposati, convivenze, omosessuali. I media avevano alimentato queste…

Tribunale dei minori di Roma. Introvigne e Cerrelli (Sì alla famiglia): «Si inventano nuove norme per le adozioni gay»

Dura la reazione dei Comitati Sì alla famiglia dopo la sentenza del Tribunale dei minori di Roma che legittima l’adozione cosiddetta «stepchild» del figlio di una donna lesbica da parte della sua convivente.  «Il Parlamento – rileva il segretario di Sì alla famiglia, l’avvocato Giancarlo Cerrelli – discute da mesi sulla stepchild adoption e il…